Profilo Candidato

Filippo Nogarin

48 anni, nato e residente a Livorno

Presentazione

L’Unione europea è un’istituzione troppo importante per lasciarla in mano ai burocrati e ai signori della finanza. Ragionieri e contabili, che con le loro ricette hanno finito per soffocare i territori, permettendo ai pochi benestanti di arricchirsi sempre più, a scapito dei cittadini comuni.
Se vogliamo scardinare questo sistema di potere dobbiamo affidarci a chi, negli anni, ha imparato a conoscere la macchina amministrativa.
La mia è una formazione scientifica, da ingegnere. Sono abituato a risolvere problemi complessi attraverso il metodo analitico. Lo stesso che ho utilizzato per rendere efficiente la macchina amministrativa del Comune di Livorno, nonostante le resistenze dovute a un cambio di colore politico senza precedenti.
Con lo stesso approccio tenterò di trasformare le istituzioni comunitarie e fare in modo che si mettano finalmente al servizio dei cittadini europei, a cominciare dalle aree maggiormente in crisi che non hanno certo bisogno di paletti e vincoli, ma di una scossa culturale ed economica. Una politica coraggiosa ed espansiva, che parta dalle infrastrutture strategiche, i porti in primis.
Temi su cui ho sviluppato un’esperienza a livello non solo locale ma nazionale e che non vedo l’ora di mettere a disposizione di tutti, all’interno del Parlamento europeo.

Curriculum Vitae

Filippo Nogarin
Livorno Via della Meloria, 48 Mobile:+39 335 7706588 Mail:nogarin@gmail.com
Sesso Maschile Data di nascita 04/09/1970 Nazionalità Italiana

POSIZIONE ATTUALMENTE RICOPERTA
Sindaco della Città di Livorno dal 9 giugno 2014 (proclamazione)

TITOLO DI STUDIO
Dottore Magistrale in Ingegneria Aerospaziale - Università di Pisa
Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale
Titolo di Ingegnere previo esame per abilitazione alla professione di Ingegnere senza alcuna limitazione di firma per i tre settori di competenza: Civile e Ambientale, Industriale e dell’Informazione

• Membro permanente conferenza nazionale coordinamento AdSP e Ministro MIT
• Membro permanete conferenza STATO CITTA'
• Membro permanete conferenza UNIFICATA STATO CITTA' REGIONE
• VicePresidente nazionale ANCI
• Presidente della Commissione Nazionale ANCI Città Portuali
• Membro del Comitato Direttivo ANCI Nazionale
• Responsabile del Settore "Porti" comuni Toscani
• Presidente della Consorzio Interuniversitario Biologia Marina
• Partecipazione agli Stati Generali della portualità convocati dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti – Roma 9 febbraio 2015
• Incontro preparatorio del Piano Strategico nazionale della portualità e della logistica – Roma 10 febbraio 2015
• Definizione del Piano Regolatore del Porto di Livorno (art. 5 L.N. 84/94). Coordinamento politico amministrativo finalizzato all’approvazione ex art. 19 L.R. 65/2014 della Variante al Piano Strutturale e al Regolamento Urbanistico per l’approvazione del nuovo Piano Regolatore Portuale di Livorno (delibera C.C. n°52 del 13 marzo 2015)
• Audizione in Commissione Parlamentare di Inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad essa correlati” relativamente allo stato di avanzamento dei lavori stato di bonifica all’interno del locale Sito Interesse Nazionale (SIN) Area portuale Livorno -Prefettura di Livorno 15 Febbraio 2017
• Relatore c/o workshop organizzato da European Commitee of the Regions nella sessione “Opportunities and challenges to Regenerate Port Cities and Areas - Bruxelles 16 Maggio 2017
• Relatore alla tavola rotonda “Il Waterfront livornese: la rivalutazione delle preesistenze storico culturali rinsalda il tessuto connettivo delle relazioni porto città” Organizzato da International Propeller Clubs - Livorno 29 Maggio 2017
• Relatore c/o Secondo Forum Shipowners & Shipbuilding “Navi passeggeri, porti e ambiente”- Genova 5 Giugno 2017

Dal 20 aprile 2007 ad 8 Giugno 2014
Libero professionista, Projet Manager
Analysis and Problem Solution in ambito aziendale come consulente nel settore Logistico Logistico Portuale e retroportuale con competenze specifiche in ambiti di Problem Solver e IT ICT
Studio di Ingegneria Filippo Nogarin
Tra i principali committenti dello studio possono essere annoverate aziende leader nel settore della logistica e delle spedizioni nazionli e internazionali con attività di coordinamento interno ed esterno tra Logistica Spedizioni attività Doganale e IT Ingegneria (Civile, Industriale, Ambientale, dell’informazione)

Gennaio 1996 – Febbraio 2007
Collaborazione Studi professionali
Certificazioni rilievi e compartecipazioni nella gestione di commesse
Varie aziende del settore Trasporti Ingegneria Industriale Civile e Logistica Portuale
Ingegneria (Civile, Industriale, Energetica)

Abilitazione Professionale Ingegnere
30 gennaio 2007
Abilitazione professionale mediante superamento esame di stato
Iscrizione sez. A albo professionale Ing. Civile, Ambientale, Industriale e dell’Informazione.
Stato Italiano

Laurea Magistrale
9 ottobre 2006
Dottore in Ingegneria Aerospaziale Università di Pisa
Corso di laurea di Ingegneria Aerospaziale
Università di Pisa

COMPETENZE COMUNICATIVE
? Eccellenti capacità di lavorare in gruppo
? Ottima capacità di adeguamento ad ambiente multiculturali
? Ottima capacità di comunicazione
? Molte delle capacità qui elencate sono frutto di molti anni di attività sportiva svolta in modo attivo, prima come atleta e successivamente come coordinatore del Team Nazionale. Ho inoltre partecipato a progetti di sviluppo e ricerca tra Federvela Coni per equipaggi olimpici.

COMPETENZE ORGANIZZATIVE E GESTIONALI
Con il passare del tempo è stata acquisita maggiore consapevolezza sul fatto che il gruppo rappresenti la vera risorsa per il raggiungimento di importanti risultati. Per questo motivo sono andato sviluppando capacità ad assumere ruoli sia di gregario e/o supporto alla leadership sia di leadership primaria. Innata la capacità organizzativa che spesso si è riversata anche in coordinamento di gruppi per il raggiungimento di importanti obiettivi prefissati.
? Capacità di lavorare alle macchine utensili nel settore metalmeccanico e del legno
? Capacità di sviluppare circuiti elettrici, elettronici e in radio frequenza per il controllo remoto
? Ottima conoscenza della chimica di base per usi civili e industriali
...

Curriculum Attivista

Presente nei principali appuntamenti costututivi del M5S ho vissuto con particolare trasporto tutti e 3 i V-days.
La dichiarazione della Carta di Firenze.
Ero presente nel 2013 all'assemblea soci del MPS a Siena in cui intervenne Beppe Grillo
Tra le principali battaglie che il gruppo al quale appartengo ha vinto con orgoglio, posso mettere le elezioni amministrative del 2014 in cui ci siamo affermati diventando un caso nazionale.
Conquistata l'amministrazione della città di Livorno abbiamo potuto sperimentare il livello di governo del M5S in una città media. Siamo diventati in 5 anni un modello capace di risanare le aziende partecipate. Sviluppare efficentamento dei processi della pubblica amministrazione. Abbiamo per primi in Italia realizzato il Reddito di Cittadinanza che è diventato poi un provvedimento nazionale.

Esperienze Politiche

Dopo anni di attivismo politico nelle fila del movimento No Tav, dove ho anche conosciuto mia moglie, l’11 giugno del 2014 sono stato eletto sindaco di Livorno con il 53,06% delle preferenze. Un riconoscimento individuale, del gruppo che ho avuto l'onore di rappresentare, ma soprattutto un cambio epocale, dopo 70 anni di sostanziale amministrazione monocolore.
Questo ha significato entrare nella stanza dei bottoni di un Comune sostanzialmente guidato da sempre dalle stesse persone. Di conseguenza il lavoro di rinnovamento della classe dirigente della bellica amministrazione labroncia è stato lungo e difficile ed è stato possibile portarlo a compimento soltanto grazie a una squadra che ha dimostrato essere coraggiosa e determinata.
Livorno è divenuta una città delle opportunità, in cui non conta più solo la tessera di partito per fare carriera, aprire un’attività o ottenere un alloggio popolare.
In questi cinque anni, insieme alla mia giunta abbiamo approvato un piano strutturale, che blocca finalmente la cementificazione scriteriata della città e punta sulla rigenerazione urbana e funzionale. Abbiamo bloccato il potenziamento dell’inceneritore previsto dalle precedenti amministrazioni e avviato un percorso che porterà al suo spegnimento e all’indipendenza dallo stesso del nostro sistema di raccolta rifiuti. Abbiamo salvato dal disastro economico e finanziario 3 società partecipate del Comune, una delle quali, aamps, attraverso una procedura innovativa e creando un modello che ora viene applicato in tutto il resto d'Italia per casi analoghi. Non solo; abbiamo sperimentato per primi e con successo il reddito di cittadinanza locale, dando una risposta concreta a centinaia di persone che si sono messe a disposizione della collettività. 
Abbiamo avviato un progetto di revisione dell'intero sistema di illuminazione della città che porterà Livorno ad avere lampioni intelligenti che faranno risparmiare il 50% dell'energia ogni anno. Abbiamo portato dal 40 al 65% la raccolta differenziata in due anni e abbiamo avviato una politica di investimenti in cultura e arte, arrivando a candidare Livorno a capitale della cultura 2021.

Con il passare del tempo e maturando un’esperienza amministrativa sempre maggiore, sono arrivato a ricoprire incarichi sempre più importanti a livello nazionale. Prima vicepresidente dell’associazione dei comuni toscani, poi presidente delle città portuali e infine vicepresidente nazionale di Anci.
Ruoli di mediazione politica e amministrativa che ho svolto con un solo obiettivo: fare gli interessi dei comuni italiani e dei loro cittadini. Grazie all’azione coordinata con il governo abbiamo portato a casa i finanziamenti dei bando periferie, avviato importanti correttivi alla pessima riforma dei porti voluta dal Pd e allentato i vincoli di bilancio che rischiavano di mandare sul lastrico Comuni importanti.
Un’azione politica e amministrativa volta prima di tutto a garantire uno sviluppo sostenibile e di lungo periodo alla città di Livorno e diventare oramai un esempio vistuoso per tutte le amministazioni nazionali.