Profilo Candidato

Maria Cristina Migliore

58 anni, nata a Cuneo e residente a Torino

Presentazione

Vivo a Torino. Sono sociologa e ricercatrice dirigente nel centro di ricerche della Regione Piemonte. Mi occupo di ricerca socioeconomica da circa trent'anni. Fare questo tipo di ricerca mi ha portata a contatto con il contesto internazionale, a tessere relazioni con altri ricercatori di altri paesi, a confrontare il nostro paese con altri paesi e regioni.
Pur in possesso di laurea e con la carriera avviata, ad oltre quarant'anni di età ho preferito investire ulteriormente nella mia formazione con l'acquisizione di un PhD (dottorato in italiano) presso un'università di Londra, esperienza conclusasi cinque anni fa, che mi ha dato moltissimo in termini di capacità di comprensione dei fenomeni socioeconomici, delle differenze tra paesi e culture, delle diversità dei contesti istituzionali.

Il mio campo di ricerca principale è relativo ai temi degli apprendimenti delle persone adulte, in particolare collegati al mondo del lavoro. Mi occupo di valutazione delle politiche.

Contribuisco al progetto del MoVimento 5 Stelle condividendone i principi e le battaglie a Torino e in Piemonte, portando il mio modo di procedere, sempre pacato, ponderato, riflessivo, attento alla qualità e al rispetto nelle relazioni umane, al gruppo e al come lavorare in squadra, combattendo i personalismi, le false notizie e le valutazioni superficiali.

Curriculum Vitae

Sono nata in Piemonte 58 anni fa. Mi sono trasferita a Torino nel 1982. Vivo col mio compagno e non ho figli. Sono laureata in Sociologia (1985) e ho un PhD (l'equivalente di un dottorato italiano) in "Workplace learning" conseguito nel 2013 presso l'Institute of Education della University College London (UCL). Sono ricercatrice dal 1988 e dirigente dal 1999 presso un istituto di ricerca socio-economica e territoriale, che produce studi e ricerche a supporto delle politiche della Giunta e del Consiglio Regionale del Piemonte. Il mio campo di ricerca è la formazione delle persone adulte (apprendimenti lungo tutto il corso della vita). Dal 2017 mi occupo anche di valutazione delle politiche formative della Regione Piemonte. La prospettiva teorica che utilizzo per analizzare il sistema formativo e le attività formative mi ha condotto ad analizzare criticamente le aziende, l'organizzazione del lavoro, le strategie di produzione. Tra le mie ultime pubblicazioni:
Migliore, M. C. (with Donato, L. and Poy, S.) (2018). "Employment effects of vocational training: an evaluation using propensity score matching." Politica Economica - Journal of Economic Policy XXXIV(Evaluating Public Policies Issue): 273-296.
Migliore, M.-C. (2018). Older Workers' Vocational Learning: Taking Activities and Personal Senses into Account. In "Handbook of Vocational Education and Training: Developments in the Changing World of Work". Editors: S. McGrath, M. Mulder, J. Papier and R. Suart. Cham, Springer International Publishing: 1-18.

Negli anni accademici dal 1996 al 2010 sono stata docente a contratto di Statistica Sociale (insegnamento obbligatorio) nel corso di laurea di Scienze dell'Educazione dell'Università di Torino.
Da maggio 2015 sono componente del board della Globe ED Foundation, una fondazione norvegese che si occupa di progetti di cooperazione internazione in campo educativo.

Curriculum Attivista

Dal 2013 sono iscritta al MoVimento 5 Stelle. Nel 2016 ho attivamente partecipato alla campagna elettorale di Chiara Appendino organizzando, con alcune donne di associazioni torinesi, un incontro di presentazione della Candidata Sindaca al movimento delle donne di Torino, a cui hanno preso parte una quarantina di donne. Sono stata candidata non eletta (seconda esclusa) per la lista del M5S per la Circoscrizione 8 della Città di Torino nelle elezioni amministrative del 2016. Sono stata candidata alle elezioni politiche del 4 marzo 2018 e sono risultata prima non eletta.
Dal 2016 faccio parte del Gruppo di Lavoro di attiviste, attivisti, consigliere e consiglieri della Circoscrizione 8 della Città di Torino. Nel GdL discutiamo e definiamo insieme mozioni e ordini del giorno, organizziamo eventi tematici aperti al pubblico. In particolare, ho organizzato un evento informativo sul Regolamento dei Beni Comuni nel 2017. Partecipo ai 'banchetti' (gazebo in piazza) per diffondere materiali informativi e ascoltare i cittadini. Nel 2018 ho organizzato un percorso formativo per imparare a lavorare in gruppo, governare i conflitti, prendere decisioni e portare insieme a realizzazione i progetti.
Credo fermamente che il nostro modo di fare politica debba differenziarsi da quello delle altre forze politiche anche nel modo in cui lavoriamo insieme e non solo per gli obiettivi che abbiamo.

Esperienze Politiche

Dal 1999 faccio parte di associazioni di donne di Torino che si occupano del rapporto tra le donne e la politica, per aumentare la presenza delle donne nella politica istituzionale e per dare maggiore visibilità al pensiero e alle pratiche delle donne. Ho fatto parte di Emily-in-Italia e del Collettivo Civico delle Donne per il Comune di Torino fino al 2014. Oggi faccio parte di un piccolo gruppo di donne che discutono di politica da posizioni diverse e si interrogano sul contributo che le donne portano nella politica. Non sono mai stata iscritta ad un partito.