Profilo Candidato

Piernicola Pedicini

49 anni, nato a Benevento e residente a Rionero In Vulture

Presentazione

Mi chiamo Piernicola Pedicini e sono nato a Benevento, in Campania, il 22 maggio 1969.
Sono laureato in Fisica Teorica e Specializzato (4 anni post laurea) in Fisica Medica, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II di Napoli.
Dopo gli studi sono stato Ricercatore fino al 2006, anno in cui ho vinto il concorso pubblico come Dirigente Fisico Medico nel reparto di Radioterapia dell’Ospedale Oncologico Regionale della Basilicata, regione che mi ha accolto come in una seconda casa e dove ho vissuto per 8 anni con la mia famiglia.
Durante questa esperienza professionale ho elaborato il piano di cura per più di 10.000 pazienti oncologici e scritto 36 articoli scientifici pubblicati sulle principali riviste internazionali del settore.
Ho seguito Beppe Grillo e il suo blog dagli inizi fino a quando, nel 2012, ho deciso di mettere a disposizione dei cittadini e del Movimento 5 Stelle le mie competenze, prima partecipando a diversi convegni sui temi connessi alla salute e all’ambiente e poi con varie azioni di controllo e monitoraggio dell’inquinamento ambientale in siti sensibili nel territorio del Sud Italia.
Nel 2013 ho partecipato allo Tsunami Tour al fianco di Beppe Grillo e a novembre dello stesso anno sono stato scelto come candidato Presidente della Regione Basilicata per il nostro Movimento.
A fine maggio 2014 sono stato eletto, con 35.829 preferenze, come portavoce del MoVimento 5 Stelle al Parlamento Europeo e, per svolgere al meglio e con il massimo impegno il ruolo di eurodeputato, mi sono trasferito insieme a mia moglie e ai miei due figli a Bruxelles.
Personalmente, sono sempre stato mosso dalla necessità di tutelare la salute dei cittadini e l’ambiente per cui, in questi 5 anni al Parlamento Europeo, mi sono occupato molto di cambiamenti climatici, perché di pianeta ne abbiamo uno solo; sono stato in prima linea nella battaglia per la riduzione dei prodotti di plastica monouso e nella transizione verso un’economia circolare che abbandoni definitivamente il petrolio e il carbone e che punti invece al riuso e al riciclo; mi sono impegnato al massimo per contrastare il dominio delle case farmaceutiche in sanità e per portare la sede dell’EMA in Italia; mi sono battuto aspramente per il divieto assoluto del glifosato, perché cancerogeno, osteggiando così gli interessi di grandi multinazionali come la Monsanto e cercando di fare luce sugli enormi conflitti di interesse nascosti in questa vicenda.
Mi sono impegnato formalmente nella campagna "vote for Animals 2019" per l'inclusione del benessere degli animali nella legislazione europea.
In questa mia prima legislatura ho anche portato a livello istituzionale le battaglie sull’indicazione d’origine obbligatoria, per un’etichetta chiara e trasparente e per valorizzare le produzioni locali, troppo spesso messe in ginocchio da scellerati trattati di libero scambio che favoriscono concorrenza sleale e che impoveriscono il territorio, soprattutto del nostro Sud Italia.
Siamo ancora lontani da un'Europa più giusta, con una fiscalità più equa per tutti i popoli, soprattutto quelli in difficoltà, che non subiscano più l’austerita’ e le politiche aggressive di Paesi che si comportano come veri e propri paradisi fiscali.
Bisogna anche cambiare le regole Europee iniziando col modificare lo statuto della BCE che deve poter operare come prestatore di ultima istanza per compensare gli squilibri economici esistenti nell’UE.
In questo c’è stata una grande responsabilità dei governi italiani che ci hanno preceduto perche’ hanno usato il Parlamento Europeo come parcheggio per i politici e che, pertanto, non sono stati capaci di creare un “Sistema Italia” che adesso sarebbe servito a difendere gli interessi dei cittadini italiani.
Per questo sono orgoglioso del lavoro fatto insieme ai colleghi europarlamentari del M5S, lavoro che ha permesso di rappresentare degnamente l’Italia in UE e di consolidare quella buona reputazione che agli italiani mancava.
Le competenze acquisite in questi anni costituiscono perciò un capitale di esperienza e conoscenza, fondamentali per guidare la nostra azione politica nel prossimo mandato e da spendere nell’interesse dell’Italia intera.
Mi auguro perciò di poter servire ancora il Movimento e di poter rappresentare ancora l’Italia con il massimo dell’impegno e il massimo della dignità.
A riveder le stelle.

Curriculum Vitae

PROFILO
Ho conseguito la laurea magistrale in Fisica Teorica e, successivamente, la Specializzazione in Fisica Medica (4 anni post laurea).
La Fisica Medica è una disciplina che applica i concetti della fisica alla medicina e svolge un ruolo fondamentale nel settore della clinica e della ricerca applicata alla diagnosi ed alla cura dei pazienti, specialmente oncologici (Radiodiagnostica, Medicina Nucleare, Radioterapia).
Le attività del Fisico Medico sono rivolte a garantire l’ottimizzazione dei percorsi diagnostici e terapeutici, la cura dei pazienti e la sicurezza dei lavoratori, lo sviluppo e la valutazione di nuove tecnologie in ambito sanitario.
Ho lavorato come Fisico Medico in alcuni ospedali privati fino al 2008, anno in cui ho vinto il concorso come Dirigente Fisico Medico in un ospedale pubblico.
Nell’arco della mia esperienza professionale come Fisico Medico, ho sviluppato il piano di trattamento terapeutico per più di 10.000 pazienti oncologici.

FORMAZIONE
• Specializzazione in Fisica Medica (PhD): 4 anni post laurea, conseguita il 26/10/2006 presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” Facoltà di Scienze e di Medicina e Chirurgia (voto: 70/70 e lode).
• Laurea magistrale in Fisica Teorica: conseguita il 18/11/1998 presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” Facoltà di Fisica (voto: 107/110).

PROFESSIONE
• Dirigente Ospedaliero, profilo Fisico Medico: Radioterapia dell’Ospedale Oncologico Regionale I.R.C.C.S, Rionero in Vulture (Pz), (2008-14); Radioterapia Ospedale Ascalesi, Napoli, (2007-08); Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università di Napoli, (2007); Radioterapia della Casa di Cura Villa del Sole di Napoli, (2006).
• Responsabile Sicurezza Laser: Ospedale Oncologico Regionale I.R.C.C.S, Rionero in Vulture (Pz), (2012-14).
• Responsabile Sicurezza Radiazioni Ottiche Artificiali: Ospedale Oncologico Regionale I.R.C.C.S, Rionero in Vulture (Pz), (2012-14).
• Responsabile Servizio Radioprotezione: Medicina Nucleare, Radioterapia e Radiologia, Ospedale di Rionero in Vulture (Pz), (2012-14).
• Incarico di Fisico Esperto di radiazioni: Casa di cura Villa del Sole, Napoli, (2006).
• Docente per l’insegnamento della Fisica: vincitore di Concorso pubblico con incarico a tempo indeterminato, Classe di Concorso A038, (2006-08, dimissioni rese il 31/12/2008).

RICONOSCIMENTI
• Esperto Qualificato Radiazioni Ionizzanti: grado massimo (III), rilasciato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, (2007);
• Membro Comitato Scientifico del VII Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Fisica Medica, (2010).

SUPERCOMPETENZE
• Pubblicazioni: autore di 36 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali con impact factor e sottoposte al sistema di valutazione di ricerca scientifica Peer Review. Circa la metà delle pubblicazioni sono a mio primo nome. Al momento, le mie pubblicazioni sono state citate in ambiente scientifico 488 volte; il mio indice h attuale è 14; l’elenco e gli abstract (sintesi) delle pubblicazioni sono accessibili gratuitamente al sito www.pubmed.com, digitando “Pedicini P” nel campo di ricerca.
• Attività Congressuale: relatore a 64 Congressi e Convegni nazionali e internazionali.
• Esperienze lavorative come ricercatore: Istituto Europeo di Oncologia (IEO), Milano, (2010-11); Bellinzona Hospital, Bellinzona, (2010); Charité Universitätsmedizin Berlin, Berlino, (2009-10); Universitair Ziekenhuis, Anversa, (2008); Arciospedale Santa Maria Nuova Reggio Emilia, Ospedale Maggiore della Carità, Novara e Ospedale S. Anna, Torino, (2006); Istituto Nazionale Fisica Nucleare, Napoli, Università Federico II, Napoli e Brookhaven National Laboratory Upton, New York, (2004-06); Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica, Gruppo CREA, Benevento, (1999-2004).

Curriculum Attivista

Le prime attività come attivista del Movimento 5 Stelle sono state legate alle mie competenze professionali, partecipando come relatore a convegni politico/scientifici e a varie azioni di controllo dell’inquinamento ambientale in siti sensibili del territorio lucano e del sud Italia più in generale.
In questo ambito ho ideato e strutturato un progetto per i rilevamenti ambientali denominato PUNTO ZERO per la misura e il monitoraggio delle emissioni nocive e dei parametri ambientali sui territori dell’Italia meridionale maggiormente interessati da impianti critici per la sostenibilità ambientale in tema di acqua, aria, suolo, fanghi, flora, fauna.
Ho partecipato assiduamente alla raccolta firme per le liste M5S, specialmente alle politiche del 2013.
Sempre nel 2013 ho partecipato allo Tsunami Tour a fianco di Beppe Grillo e a novembre dello stesso anno sono stato scelto come candidato Presidente della Regione Basilicata per il nostro Movimento.
Ho partecipato a tutte le principali attività organizzate dal M5S: da Italia a 5 Stelle, in cui ho tenuto seminari su Ambiente, Salute, Economia Circolare e Fondi Europei, alle marce Perugia-Assisi per il reddito di cittadinanza.
Ho relazionato in diverse occasioni per eventi Rousseau: a gennaio 2017 a Limena (Pd), in Veneto, ho tenuto un seminario dedicato ad attivisti e consiglieri su "Salute e sicurezza alimentare"; a gennaio 2018 ho partecipato al Villaggio Rousseau di Pescara e tenuto una sessione formativa su “Ambiente e Sicurezza Alimentare”; a dicembre 2018 ho partecipato come relatore al City Lab tenuto a Napoli e tenuto un intervento sugli “Effetti nocivi dei rifiuti in plastica“.
Ho partecipato a numerosi eventi ed agorà in Basilicata, Campania, Puglia, Abruzzo, Molise e Calabria.
Ho partecipato al Tour "Giù le mani dal nostro mare" e sono stato presente nei luoghi a più alto rischio ambientale del meridione (Terra dei Fuochi, Crotone, Val D’Agri, Carbonia, Ilva di Taranto).
Ho portato il mio sostegno alle Liste Regionali per la Campania e la Puglia nel 2015, alla Regione Sicilia nel 2017, alla Regione Molise nel 2018, alla Regione Abruzzo nei mesi scorsi (2019) e in Regione Basilicata attualmente.
Ho partecipato a tour di sostegno per i Comuni al voto in tutta la circoscrizione meridionale e sono stato ospite ad eventi e confronti con cittadini e gruppi meet-up soprattutto su temi relativi all’Ambiente, l'Agricoltura sostenibile, la Salute Pubblica, la Sicurezza alimentare, l’Economia circolare.
Ho organizzato e partecipato ad eventi, incontri con esperti e dibattiti per il sostegno del NO al Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, in tutte le regioni del sud Italia, in Toscana, in Svizzera e in Francia.

Esperienze Politiche

GENERALITA’
Il Parlamento europeo condivide con il Consiglio il potere legislativo e, anche dai banchi della minoranza, esiste un margine importante per adottare e/o modificare proposte legislative.
Ho svolto il lavoro di Parlamentare Europeo principalmente nella Commissione ENVI, che vuol dire: AMBIENTE, SALUTE e SICUREZZA ALIMENTARE.
ENVI è la Commissione del Parlamento Europeo che produce il maggior numero di provvedimenti legislativi e io sono stato Coordinatore del M5S in ENVI, relatore di un Rapporto di Iniziativa, co-relatore di 32 Direttive, 40 Pareri e 123 Risoluzioni (per un totale di 3255 emendamenti).
Ho proposto 322 interrogazioni parlamentari per rappresentare le istanze raccolte dal territorio, in materia di: ambiente; diritto alla salute; spreco dei fondi europei; malasanità; vigilanza farmaceutica e difesa dei prodotti italiani dalle truffe commerciali.
Di seguito l’elenco dei principali provvedimenti legislativi in cui sono stato impegnato e i risultati ottenuti in nome e per conto del Movimento 5 Stelle.

AMBIENTE
• Economia circolare
Co-relatore del pacchetto rifiuti: aumentati gli obiettivi di riciclo e la raccolta separata dei rifiuti, ridotta la messa in discarica, rafforzata la responsabilità del produttore, incentivato il riuso. Presentato esposti alle procure italiane competenti contro la pratica di bruciare rifiuti nei cementifici.
• Plastica
Co-relatore della nuova Direttiva sulla plastica: vietati prodotti monouso come piatti, posate, bastoncini cotonati, cannucce, contenitori per cibi e bevande di polistirolo espanso. I produttori di sigarette dovranno pagare costi di raccolta, trasporto e trattamento dei filtri in plastica.
• Aria pulita
Co-relatore del pacchetto aria: ridotti i limiti di emissioni per polveri sottili, ossidi di azoto e metano, inserito l’accesso più trasparente alle informazioni sugli inquinanti per i cittadini.
• Energia pulita
Co-relatore del pacchetto energia: promozione della de-carbonizzazione, abolizione di sussidi diretti e indiretti alle fonti fossili, promozione delle rinnovabili e dell’efficienza energetica.
• Cambiamento climatico
Co-relatore di proposte per contenere il riscaldamento globale e ridurre gli eventi metereologici estremi. Ottenuto riduzione del 55% delle emissioni UE di CO2 entro il 2030.

SALUTE
• Sicurezza dei pazienti e resistenza antimicrobica
Relatore della prima proposta di iniziativa M5S in UE mai caricata sulla piattaforma di democrazia diretta LEX per migliorare la sicurezza del paziente e combattere la resistenza antimicrobica, che entro il 2050 si prevede possa fare più vittime del cancro.
• Farmaci ad uso umano
Co-relatore di iniziative su: dispositivi medici; farmaci pediatrici; valutazione delle tecnologie sanitarie; HIV/AIDS, tubercolosi e epatite C; cannabis a scopo terapeutico; accesso equo a medicinali; diritto ad esercitare la propria professione sanitaria in ogni Paese UE.
• Farmaci ad uso veterinario
Co-relatore del pacchetto medicinali animali: lotta a allevamenti intensivi e abuso di antibiotici, incentivi al modello biologico e inclusione del benessere animale nella legislazione europea.
• Trasferimento dell´Agenzia europea per i medicinali (EMA)
Promozione della sede di Milano dentro e fuori dagli ambiti istituzionali.

SICUREZZA ALIMENTARE
• Etichettatura
Difesa di prodotti e tradizioni locali attraverso consumo consapevole, etichettatura chiara, obbligatorietà delle denominazioni di origine, maggiori controlli sulle importazioni di alimenti e mangimi. Co-relatore nella legislazione sulla provenienza delle carni trasformate; sulla promozione di vino di eccellenza, birre artigianali, amari italiani.
• Pesticidi
Co-relatore su: trasparenza dell´analisi del rischio, autorizzazione e uso dei prodotti, calcolo dei residui, controlli sugli alimenti europei e/o importati, obiettivi di riduzione della nuova Politica Agricola Comune.
Membro della Commissione Speciale Pesticidi dove sono opposto senza compromessi al rinnovo del Glifosato e ho contrastato l’ingerenza delle multinazionali nelle istituzioni europee.
• Biocidi
Sono sostanze usate contro ratti o insetti e come disinfettanti o preservanti per prodotti. Grazie al mio voto di coordinatore, il Parlamento ha appoggiato la Svezia nella causa contro la Commissione europea.
• Interferenti endocrini
Sono sostanze che possono interferire con le attività ormonali causando effetti avversi sulla salute. Ho lottato in difesa del principio di precauzione in assenza di certezze scientifiche.

VICE-PRESIDENZA ASSEMBLEA ACP-UE
Assemblea che riunisce gli eurodeputati con i deputati di Paesi di Africa e Caraibi-Pacifico.
In questo ambito, ho potuto lavorare sulla crisi ebola appena è scoppiata.
Ho partecipato a missioni di osservazione in Sierra Leone, Namibia e Costa d´Avorio e ottenuto
l´approvazione di una missione di osservazione ACP a Lampedusa finalizzata al contrasto dell'emergenza migranti.